24 ottobre 2021

Abbassamento della voce: cause e rimedi

Quando si verifica un improvviso abbassamento della voce è spesso sintomo di raucedine, mentre quando se la voce va completamente si tratta di afonia. È importante distinguerle, in quanto la seconda consta di un cambiamento improvviso nella possibilità di emettere suoni e parlare, che può presentarsi anche con vari gradi di intensità ed è spesso dovuta a un’infiammazione.

Cause

L’abbassamento di voce è generalmente dovuto a stati infiammatori leggeri, come l’influenza, il mal di gola, faringiti o laringiti: si tratta di eventi che infiammano le corde vocali, che si gonfiano e portano a un abbassamento della voce.

Meno comunemente, la voce va via in conseguenza a patologie come il reflusso gastroesofageo, ma anche a causa dell’inalazione di sostanze tossiche o irritanti, a causa di episodi di tosse cronica e un uso eccessivo della voce e a volumi troppo alti.

Rimedi

Quando si tratta di raucedine da raffreddamento è indispensabile cercare di lenire e curare la gola infiammata, oltre a cercare di espellere il catarro. Può essere molto utile optare per trattamenti semplici e naturali quali:

  • Il miele, puro o sciolto in una tisana o nel latte caldo è il rimedio che più o meno tutti conosciamo, spesso ancora più efficace se assunto insieme a un po’ di limone.
  • Fumenti e suffumigi, soprattutto quando l’abbassamento è accompagnato da tosse.
  • Gargarismi con acqua tiepida e bicarbonato, per disinfettare tutto il cavo orale.
  • L’erisimo in tintura madre, tisana o sciroppo: è una pianta nota anche come erba dei cantanti, grazie alle sue proprietà lenitive per le corde vocali.
  • L’olio essenziale di cipresso, al pari di quello di eucalipto, mescolati con un cucchiaino di sciroppo d’acero e sciolti in una tisana a base di di timo.
  • Lo zenzero è utile grazie alle sue proprietà disinfettanti e antinfiammatorie, meglio ancora se assunto in un infuso con cannella e chiodi di garofano.

Buone abitudini

Soprattutto se il disturbo è leggero, ci sono delle buone abitudini che possono rimettere in sesto la voce, come:

  • evitare di raschiare la gola;
  • far riposare le corde vocali, evitare di gridare o di parlare ad alta voce;
  • non fumare;
  • assumere tanta acqua, per mantenere la gola umida e evitare che le corde vocali si secchino;
  • tenere sotto controllo l’umidità nelle stanze dove si passa il tempo;
  • non esporsi ad agenti patogeni, sostanze irritanti e polvere.

Se vuoi approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà lieto di rispondere alle tue domande.


Ultimi articoli

25 ottobre 2021

Rimedi per attenuare le occhiaie

Le occhiaie fanno parte di quegli inestetismi che si presentano se non riposiamo bene, se la nostra alimentazione non è delle migliori e vengono accentuate da vizi come fumo e alcool.

Le...

24 ottobre 2021

Abbassamento della voce: cause e rimedi

Quando si verifica un improvviso abbassamento della voce è spesso sintomo di raucedine, mentre quando se la voce va completamente si tratta di afonia. È importante distinguerle, in quanto la...

23 ottobre 2021

Come riconoscere le intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari sono conseguenza della reazione del corpo dovuta alla carenza di un enzima che è deputato alla digestione di uno specifico elemento nutritivo: per fare un esempio, negli...